24 Novembre 2020
Canoni di affitto, giusto non aumentarli

Una scelta giusta, visto il periodo di grave difficoltà che le aziende agricole stanno affrontando. Così Coldiretti Bergamo commenta la decisione adottata questa mattina dalla Commissione Tecnica Provinciale Equo Canone, prevista dall’art. 10 della Legge n. 203/1982, di stabilire  un coefficiente di rivalutazione pari allo 0 %  per i canoni di affitto per la corrente annata agraria, rispetto alla scorsa.

Secondo Coldiretti Bergamo è stata una scelta di responsabilità poiché le aziende agricole si trovano in una fase molto critica e un ulteriore aggravio dei costi sarebbe stato per loro insostenibile. Per Coldiretti Bergamo l’impegno di tutti in questa fase deve essere quello di difendere un tessuto di imprese che produce cibo, crea occupazione e mantiene vivo il territorio.

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi